[Consigli Matrimonio] Come scegliere la musica per il matrimonio


Io personalmente non so stare senza, è una delle cose che accompagna le mie giornate.
Mi ritrovo spesso a cercarla: mentre lavoro, mentre faccio colazione, mentre cucino, mentre guido. Quasi sempre insomma. Sto parlando della musica.

Ti sei mai trovata ad accorgerti di silenzi imbarazzanti? Ad esempio quando entri in un negozio dove ci sono poche persone e dove c’è un surreale silenzio, perchè non c’è musica.
Questo esempio dovrebbe aiutarti a capire quanto la musica riempie gli spazi.

Stesso discorso vale negli eventi, durante un matrimonio la musica è fondamentale.
Non solo gli allestimenti e le decorazioni creano l’atmosfera.

 

Anche la musica è un dettaglio da valutare con attenzione.

Ricordiamo che la musica è evocatrice di ricordi e se vogliamo poter dare un imprinting ai nostri momenti più importanti, dobbiamo scegliere la soluzione più giusta affidandoci a dei professionisti.
L’accompagnamento musicale è in grado di suddividere i vari attimi della giornata, di scandire i tempi, emozionare, movimentare o calmare gli “animi”.

I momenti della giornata del matrimonio sono tanti e diversi, ed è giusto che la tipologia di musica cambi: una giornata intera con un unico genere musicale fino alla fine potrebbe risultare ripetitivo e noioso, nonostante possa essere un genere che rappresenti il tema del matrimonio.

Ma come sempre, prima di iniziare la ricerca o contattare direttamente un professionista, vale la pena riflettere sul genere di intrattenimento musicale più adatto alla tipologia di cerimonia e ricevimento che state organizzando.

 

Dj o Live Band?

Un bravo dj, ben organizzato e coordinato con Wedding Planner e location, è in grado di gestire l’intero servizio musicale, divertire e suscitare nuove emozioni.
Ma se invece sognate qualcosa di più “profondo”, un’esperienza speciale che arricchisca maggiormente la vostra giornata, allora avete bisogno di inserire anche un momento di musica live.

Senza screditare la figura del Dj, più conosciuta e facilmente coinvolta, mi soffermarmo sulla musica live, perchè a volte non viene presa in considerazione come dovrebbe essere fatto.

 

La musica live

La musica live cambia ovviamente per il genere (jazz, rock, pop, …), per i suoi strumenti e per il numero di elementi.
E’ fatta di persone, e come tali vi accompagneranno nel vostro percorso di organizzazione con passione e dedizione, rendendo quei momenti musicali ancora più belli, perché li vivranno insieme a voi.
E’ indicata per le celebrazioni, religiose e civili, per il momento dell’aperitivo e non solo.
Ogni artista e ogni band avrà una sua caratteristica che vi aiuterà a comprendere fino a quale momento è indicata la sua esibizione.

 

Il mio consiglio

Pertanto il mio consiglio è quello di scandire attraverso un elenco dettagliato quali saranno tutti i momenti principali che dovranno essere accompagnati dalla musica.
Insieme al Wedding Planner e ai musicisti sarà piacevole e divertente scegliere i brani e le canzoni che caratterizzeranno tutti i vostri momenti più emozionanti e che aiuterranno i vostri ospiti a ricordarvi proprio grazie a quella canzone che caratterizzerà il vostro matrimonio.

Che ne pensi di un aiuto concreto nella suddivisione dei momenti della giornata così da poter poi definire il programma musicale con il tuo musicista? Prenota la tua consulenza online con me.

Ringrazio Marianna Valloggia per aver contribuito alla stesura di questo post.

 

 

ph: Antonio Rosata


Iscriviti alla nostra newsletter

In regalo: il Magazine di Sposami Oggi!

Una rivista speciale che potrai comodamente scaricare dalla tua email. E non solo... Avrai accesso a tutti gli strumenti organizzativi gratuiti che ho creato appositamente per voi spose!

Iscriviti alla newsletter:

/ /