Il blog di Sposami Oggi

[Oggi mamme] Aiuto, sta spuntando un dentino! Semplice mini guida per la dentizione


Dentizione neonato
Fermi tutti: sta spuntando un dentino!
Tra le importanti tappe che il tuo piccolo affronterà durante i suoi primi anni di vita certamente quella della dentizione è una delle prime che, come mamma, ti troverai ad affrontare. Ma come direbbe il buon vecchio Ligabue, “Niente paura!”.

Sono giorni che il piccolo di casa si lamenta, ma in maniera strana, diversa…

Ha voglia di rosicchiare tutto quello che gli passa di mano… è tutta una “bava continua”… e poi, ecco, un puntino bianco nella gengiva…
Questi sono solo alcuni dei sintomi della comparsa dei denti del tuo bimbo. Oltre all’irritabilità, all’abbondante salivazione infatti potrebbero presentarsi gengive gonfie e infiammate, sonno disturbato, febbre, diarrea e mancanza di appetito.

La comparsa

I denti decidui, quelli che tutti noi chiamiamo denti da latte, sono 20 e comprendono per ogni arcata 2 incisivi centrali, 2 incisivi laterali, 2 canini e 4 molari. Ma quando possiamo aspettarci la comparsa del primo dentino?
Sicuramente come per iniziare a camminare, per pronunciare la prima parola – che diciamocelo, è uno dei momenti che ogni mamma aspetta e attende con tanta emozione, e parte la scommessa se dirà prima papà o mamma – anche per l’eruzione dei denti, ogni bambino ha i suoi tempi di crescita.
Possiamo comunque dividere la comparsa dei denti in sei tappe:

  • 3°-6° mese: incisivi centrali inferiori
  • 5°-7° mese: incisivi centrali superiori
  • 6°-12° mese: incisivi laterali superiori e inferiori
  • 12°-18°: primi molari
  • 12°-24° mese: canini
  • 24°-30° mese: secondi molari

Qualche aiuto utile

E se ti stai chiedendo: ma c’è qualcosa che posso fare per alleviare il dolore del mio piccolo? La risposta è Sì!
Come già saprai in commercio i cosiddetti succhietti o massaggia gengive dotati di una parte in gomma ruvida contenenti liquido refrigerante, da tenere nel frigo o freezer, facili da trovare nei supermercati, negozi di giocattoli o nelle farmacie. Ma se il tuo piccolo è in preda “alla disperazione” è possibile che abbia voglia di lanciartelo per terra anzichè metterlo in bocca, quindi meglio optare per un’altra soluzione in questo caso.
Prova con un bel massaggio alle gengive con il dito da parte di mamma e papà. Esistono diverse pomatine in gel che calmano il dolore. Anche il ciuccio in certi casi può venire in nostro aiuto.
Se hai qualche minuto a tua disposizione cimentati a fare della camomilla e con questa a formare dei ghiaccioli. Quando glielo darai avrà doppio giovamento. 
Infine, oltre alle conosciutissime collane di ambra, c’è anche la radice di viola (o di iris). Gli esperti consigliano di appenderla al collo del bambino perchè lui possa rosicchiarla a suo piacimento.
E poi, sicuramente, parola d’ordine: Coccole, coccole e ancora coccole.
Si sentirà consolato e protetto con i vostri gesti d’affetto e lo aiuteranno a star meglio e superare questo suo primo gradino.

Due link utili:

http://www.bambinofelice.it/neonati/igiene/massaggiagengive
http://www.shop.chicco.it/categorie/prodotti-per-bambini/igienequotidiana/igiene-orale-e-massaggiagengive


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com