Il blog di Sposami Oggi

[Lifestyle] 8 consigli per avere lo stile impeccabile di una ragazza parigina


come vestire con stile
Seguire la moda ed essere chic
non sono cose così tanto facili, in più, se vogliamo essere pignole, sono anche due cose diverse.
Viviamo circondati da influencer, basterebbe scorrere i loro profili instagram per avere degli esempi e delle ispirazioni, e invece… Brancoliamo spesso nel buio.
Sarà che vestono capi impossibili -come prezzo- e taglie riservate a poche -non sempre i loro abbinamenti sono adatti a tutte le forme fisiche-.
Ma allora, come facciamo a sapere se è vero che non esistono più accostamenti prestabiliti?
Possiamo davvero essere libere di abbinare le righe all’animalier?

Ti sei mai chiesta se ci sono delle semplici “regole” da seguire per avere davvero (non dico tanto ma) un po’ stile?

Io le ho trovate su un libro bellissimo che mi piace sfogliare ogni tanto: “La Parigina – Guida allo chic” di Ines de la Fressange e Sophie Gachet.
Non è un titolo a caso. In questo testo ci viene raccontato come veste, come ragiona, come si trucca e cosa fa una “ragazza parigina”.
Questa parisienne diventa quindi il nostro modello ideale. E chi ha più stile di una ragazza francese? Parigi è moda. Appena penso a Parigi mi viene in mente la torre Eiffel, la lingua francese -che adoro- e … i suoi meravigliosi negozi.
Se non lo conosci ti invito a comprarlo perchè ha la capacità di trasportarti davvero in un mondo che profuma di croissant e di Chanel n.5.
Se invece lo conosci già, ti consiglio comunque di rifrescarti la memoria perchè ogni tanto queste nozioni “fanno bene”.
Ti elenco alcune regole di stile, di questo libro, che ho trovato davvero indispensabili.

  • Stop al total look! Parola d’ordine: mes-co-la-re! E’ fondamentale saper mixare stili e griffes.
    […] Non comprare nello stesso negozio la blusa da abbinare alla gonna dimostra uno spirito libero nei confronti della moda. […] Basta tenere presente la regola secondo la quale lo chic sta soprattutto nel non vestirsi <<coordinato>> dalla testa ai piedi e applicarla in dosi massicce!
    (pag.12)
  • L’idea portante è quella di non avere l’aria ricca: i gioielli vistosi e i logo disseminati in ogni dove non sono il suo tipo. Una vera Parigina non va a caccia del marito miliardario e, se è veramente chic, non ci tiene ad essere appariscente: quello a cui tiene è la qualità. Il suo lusso? Una griffe che garantisca il buon gusto e non il fatto che la gente ne conosca il prezzo. (pag.12)
  • La Parigina ama andare a caccia di nuove griffes. Soprattutto se si tratta di marchi creativi e abbordabili.
    […] Il suo guardaroba consiste in un abile accostamento di abiti a prezzi scontati, di indumenti trovati nei viaggi e di qualche capo di lusso. Il risultato è che quando indossa dei jeans non sai mai se siano marchiati GAP, Notify, H&M o Hermès! Non è tipo da spendere l’intero stipendio in un must.
    (pag.13)
  • Chi avrebbe mai detto che il blu e il nero stessero bene insieme? Prima di Yves Saint Laurent nessuno aveva osato l’accostamento. […] Osate: prima o poi vorranno tutte copiarvi! (pag.15)
  • […] Anche con un budget medio ci sono mille modi per ottenere un look simpatico. In fondo non abbiamo bisogno di tanta roba: meglio avere pochi pullover, poche gonne e pochi cappotti, ma di buona qualità. Lo scopo non è la quantità. Bisogna saper eliminare. […] Una cosa è certa: la giornata comincia meglio quando si apre un armadio con dentro poche cose, ma bene organizzate. (pag.17)
  • Se la parte di sotto (pantaloni, gonna) è ampia, quella di sopra dev’essere aderente. Se il sotto è attilato, il sopra dev’essere ampio. (pag.21)
  • Il tubino nero non è un indumento: è un concetto. E’ astratto, universale e, proprio per questo, adatto a tutti.
    […] Il look vincente. Con dei grandi occhiali scuri (i Persol modello anni ’80) e le ballerine nere. (pag.32)
  • Quando portare i jeans bianchi? Chi ha detto che i jeans bianchi sono un indumento estivo? Si consiglia vivamente di portarli d’inverno, con un maglioncino blu e le ballerine. Possono fungere anche da abito da sera: con una giacca di paillettes argentate potrebbero addirittura entrare all’Eliseo! (pag. 34)

Ines non è l’unica ad aver trattato questo argomento, sul web ho trovato questo altro post molto interessante.
Queste sono alcune delle perle che ho scelto di condividere con te. Questo libro ne offre davvero tante. Vivere come una parigina non consiste solo nello scegliere l’abito giusto, ma anche avere un buon profumo, curare la propria salute e l’alimentazione, ascoltare buona musica, parlare in modo appropriato ed essere Donna.

come vestire alla moda

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com